La sosta invernale

Questi sono semplici consigli da applicarsi qualora, spero il più raramente possibile, il possessore dalla Mitica Super Ténéré decidesse di non usarla nel periodo invernale, diciamo da inizio novembre a fine marzo. Dopotutto visto le condizioni climatiche che abbiamo in Italia non dovrebbe essere una sosta lunghissima. La prima cosa da fare è una bella pulizia della moto.

Motore e Trasmissione:è bene procedere a smontare la o le candele e con l'ausilio di un cucchiaio, che ci servirà da dosatore, verseremo un poco di olio motore all'interno dei cilindri. Fatto questo dovremo far girare per qualche secondo il motore senza candele, per consentire all'olio di raggiungere i raschiaoli dei pistoni. All'arrivo della buona stagione sarà d'obbligo il cambio totale dell'olio. Per provvedere alla pulizia della trasmissione dobbiamo prestare particolare attenzione a tutti i residui di grasso e olio che si sono depositati con l'uso degli spray per ungere la catena. Questi prodotti si rivelano molto utili, ma hanno l'inconveniente di "schizzare" da tutte le parti. In particolare vi consiglio di aprire il piccolo carter in plastica a protezione del pignone, ci troverete una quantità di olio e sporcizia indescrivibile. Sporcizia che andrà cercata anche nella parte interna del forcellone e della culla inferiore, nella parte compresa tra i paracoppa e il telaio, se esistenti. Assicurarsi di asciugare (meglio se con aria compressa) con cura tutte le parti scatolari e se si usa un solvente contro i residui di olio, le guarnizioni in gomma, particolarmente sensibili. Per quanto riguarda la catena, se si dispone di maglia a giunto, si procederà al suo smontaggio e alla sua pulitura, con nafta o kerosene e procedere immediatamente alla sua asciugatura con aria compressa. Mi raccomando di segnare il senso di montaggio della catena stessa, per non rischiare di montarla al contrario. Dopo l'asciugatura si deve procedere alla sua lubrificazione con grasso e poi la chiuderemo in una busta di nylon, per impedire che si possa formare ruggine. Una trattazione a parte la merita l'impianto di scarico, che andrà pulito e cosparso di olio o grasso non aggressivo per scongiurare l'insorgenza della ruggine.

Carrozzeria:innanzi tutto anche se in garage la moto va coperta con un telo leggero non impermeabile, affinché non si crei condensa. Personalmente smonto la carrozzeria in plastica, la pulisco e lucido separatamente dal resto della moto. Questo mi consente anche di controllare e pulire più accuratamente il resto della moto Per quanto riguarda il serbatoio del carburante, dovremo scegliere tra due soluzioni, che ci dovrebbe mettere al sicuro dalla ruggine. La prima consiste nello svuotare completamente il serbatoio, rimuovere i rubinetti con i filtri e dopo averlo smontato, riempirlo con olio motore nuovo. Un litro dovrebbe bastare, agitare il tutto per fare in modo che tutte le superfici interne siano lambite dall'olio. Questo dovrebbe impedire all'umidità di attaccare l'interno del serbatoio. Un secondo sistema, molto più semplice consiste nel riempirlo, fino all'orlo di benzina, in modo da far restare costantemente bagnate le pareti interne del serbatoio. Benzina che vi consiglio comunque di sostituire prima della messa in moto primaverile. Eventualmente cambiare l'olio degli steli delle forcelle, ma solo se necessario e comunque in primavera. Le ruote andranno lavate accuratamente, compreso i raggi, e lubrificato i cuscinetti, cambiarli se necessario. I pneumatici andranno gonfiati ad una pressione leggermente inferiore a quella di esercizio, per non sforzare troppo la carcassa. Un prodotto spray per la plastica dovrebbe proteggere le coperture dall'umidità.

Impianto elettrico:Dovremo procedere nel rimuovere la batteria (per smontarla va prima staccato il polo negativo e dopo il polo positivo), controllare i livelli e ogni mese di sosta la dovremmo ricaricare, magari da un meccanico di fiducia, per conservarne la vita utile. Con la carrozzeria smontata controlleremo tutte le connessioni elettriche le puliremo con un detergente per contatti elettrici spray. All'arrivo della buona stagione rimontare la batteria (collegare prima il polo positivo e quindi il negativo).